Ginseng

Il Ginseng è una pianta che ha origini in Cina e Corea e da molti secoli viene utilizzata per preparati medicamentali. Nella medicina orientale il Ginseng viene usato da più di 2.000 anni, per le sue proprietà adattogene, antistress, rinvigorenti e tonificanti. Utilizzata per la cura del diabete mellito, grazie alle sue qualità ipoglicemizzanti, oltre alla capacità di favorire la salute in generale.
I costituenti chimici attivi del ginseng che sono stati ampiamente studiati, sono circa quaranta. Tra questi ci sono un gruppo di saponine steroidea, chiamate ginesenosidi, ritenute responsabili delle proprietà medicinali associate al ginseng.
Come tutti gli adattogeni vegetali, il ginseng migliora la risposta del cervello e del surrene, incrementando quindi la resistenza dell’organismo di fronte ai più diversi agenti lesivi di carattere chimico, fisico, meccanico, farmacologico e biologico.
Generalmente il Ginseng è ben tollerato, comunque si sconsiglia l’uso in pazienti con ipertensione non trattata, tachicardia, donne incinta e in allattamento.

Dose consigliata fra i 40 mg e i 670 mg.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *